Pannelli solari

Il sole è la principale risorsa della terra. Dal sole si traggono molti benefici utili al fabbisogno giornaliero di tutti. Quindi perchè non usufruirne nel modo piu giusto, dando un'aiuto anche all'ambiente? Un modo può essere l'impianto di pannelli solari.
Si dividono in due tipologie: Pannelli solari fotovoltaici e Pannelli solari termici

I pannelli solari fotovoltaici assorbono la luce prodotta dal sole e attraverso ad un inverter producono energia elettrica. Attualmente secondo la fonte di rappresentanza di questa società dalla quale potrete verificare; l'impianto e la posa di questi pannelli solari fotovoltaici sono completamente gratuiti poichè sono finanziati al 100% dallo stato. Questo perchè lo stato deve fare ottenere il certificato di efficenza energetica che certifichi la diminuzione di CO2 alle aziende che vendono energia per non sopperire alla sanzione europea. L'impianto fotovoltaico è garantito 25 anni e di conseguenza nessun costo di manutenzione. L'energia prodotta in eccesso dal vostro impianto viene automaticamente venduta alla ditta fornitrice con cui si mantiene l'allacciamento alla linea elettrica. Di conseguenza oltre al guadagno di non pagare piu la bolletta elettrica (dipende da quanti kw è l'impianto) potrete rivenderla.


I pannelli solari termici sono simili alla tipologia del fotovoltaico ma vengono utilizzati per riscaldare impianti sanitari, io ne ho impiantati due da circa 20 anni e vanno benissimo e sicuramente con le tecnologie di oggi andranno sicuramente meglio.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

tutto giusto, tutto bello ma tutto tremendamente caro (sapete quanto costa un KW in pannelli circa 6500 €......e lo Stato ve li ridà in un modo o nell'altro ....ma intanto chi li sborsa i soldi per l'installazione di almento 3 KW (il minimo per una abitazione normale?)

Anonimo ha detto...

per la realizzazione dell'impianto tutte le banche hanno finanziamenti specifici da rimborsare con gli incentivi statali, quindi si può realizzare l'impianto senza tirare fuori un euro.

antonio ha detto...

come facci ad essere sicuro che non si dovrà pagare nulla per poter istallare i pannelli fotovoltaici.
fatemi sapere.

Anonimo ha detto...

è la solita montatura. lo stato non ti da NESSUN SOLDO. tu te li sborsi (e sono carissimi) e poi puoi scaricarli dalle tasse ma guarda a caso non conviene scaricarli perchè vai a spendere ancora di più.

Anonimo ha detto...

Certo che fino a che l'energia alternativa viene gestita dai petrolieri, ai voglia Tu a campare.

Anonimo ha detto...

ma perchè quando lo Stato deve dare gratis qualcosa non lo pubblicizza ampiamente? - peerchè quando si va agli enti competenti per chiede spiegazioni nessuno conosce le leggi e i regolamenti?.- ignoranza o presa per il culo?:-

Giuppix ha detto...

ho l'impressione che ci sia un pò di confusione. Il nuovo conto energia stabilisce degli incentivi per chi realizza un impianto fotovoltaico, questi incentivi permettono di ammortizzare l'intero investimento in un periodo di circa 7 - 10 anni a seconda la regione in cui si trova l'impianto. Il nuovo conto energia prevede inoltre che l'impianto deve essere realizzato a spese dell'utente e solo alla fine della realizzazione dell'impianto si può fare la richiesta dell'incentivo. E' ovvio che il costo dell'investimento lo deve sostenere chi realizza l'impianto ma è anche vero che molte banche ed anche finanziarie danno la possibiltà di evere un prestito sull'intera somma, quindi senza uscire un euro di tasca propria.
questo perchè loro (le banche) sono sicure che l'impianto sarà realizzato a norma e avrà accesso agl'incentivi e si ripagherà da solo. CMQ se avete bisogno di ulteriori delucidazioni o avete da fare qualche critica su ciò che ho scritto venitemi a trovare sul mio blog energia-rinnovabile.blog.blogspot.com

Anonimo ha detto...

tanto questi..(politici)
prima te li fanno mettere poi...
con completa naturalezza se ne fregano di te, di noi tutti e ti mettono le tasse sopra i pannelli
io sono orientato a metterli ma di questi non mi fido per niente
so già che subirò un'altra rapina

 
Copyright 2009 indigeni in festa. Powered by Blogger Blogger Templates create by Deluxe Templates. WP by Masterplan